martedì, Giugno 18, 2024

Professori in divisa
per spiegare la sicurezza

RECANATI - All'istituto superiore Bonifazi gli alunni hanno potuto incontrare da vicino gli agenti della polizia locale, i volontari della croce rossa e quelli della protezione civile, per una lezione davvero speciale

Prevenzione a scuola recanati
Gli alunni con i “professori speciali”

Una lezione speciale per gli studenti dell’Istituto Superiore Bonifazi di Recanati. In aula, invece dei soliti professori, sono arrivati i volontari della protezione civile, quelli della croce rossa e gli agenti della polizia locale, per dare consigli sulla sicurezza. L’incontro è iniziato con i volontari della Croce Rossa che hanno spiegato quanto sia pericoloso bere alcolici e guidare, sia per se stessi che per gli altri. I ragazzi, molti dei quali sono già in possesso del patentino per guidare il motorino, hanno ascoltato attentamente. L’intervento si è arricchito mostrando foto e video sulle possibili conseguenze di un abuso di alcool e l’assunzione di sostanze stupefacenti quando si conduce un mezzo motorizzato.

Prevenzione a scuola recanati 3
L’intervento di uno dei volontari della croce rossa

Poi è stata la volta della protezione civile. A fare il proprio intervento il coordinatore della Protezione Civile Alessandro Capucci, che si occupa anche di formazione. Sono state mostrate foto e video dell’attività eseguite dai volontari durante emergenze sia italiane che internazionali come ad esempio lo tsunami del 2004 avvenuto nell’Oceano Indiano. Le immagini ed i video hanno suscitato molta curiosità in tutti i ragazzi che hanno rivolto molte domande al relatore. Infine è stata la volta della polizia locale.Il vice comandante Danilo Doria e l’agente scelto Rossana Camillo hanno spiegato cosa è e come funziona il centro operativo comunale, il cuore delle azioni della polizia locale.

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie