venerdì, Luglio 19, 2024

Premio Ugo Betti giovani,
Alice Barbiere e Emma Pettinari
vincitrici ex aequo

MACERATA - Le due studentesse della 3E del liceo scientifico Galilei sono state premiate nell’Aula magna del Polo scolastico di Camerino

alice_emma__galilei-1-768x1024
Alice Barbieri ed Emma Pettinari

Giustizia e moralità, sono i temi affrontati da Alice Barbiere ed Emma Pettinari, studentesse del liceo scientifico Galilei di Macerata, vincitrici ex aequo del premio Ugo Betti per i giovani. 
La premiazione si è svolta nella mattinata di martedì nell’Aula magna del Polo scolastico di Camerino, la cerimonia di consegna dei riconoscimenti del Premio Ugo Betti per i giovani, che ha visto un’ampia partecipazione degli studenti delle Marche con ben 85 lavori, di cui 47 della scuola superiore.
alice_emma__galilei-2-768x1024La giuria, composta dal presidente Massimo Fabrizi, Paola Porfiri, Giuseppa Santancini e Paolo Verdarelli, dopo un’accurata selezione, ha premiato i vincitori con un assegno e una targa.Ad aprire la cerimonia sono stati i saluti dell’assessora alla Cultura, Antonella Nalli, del Rettore di Unicam Graziano Leoni, e di Francesco Rosati, direttore tecnico-scientifico del “Centro studi teatrali e letterari Ugo Betti”.

alice_emma__galilei-4-768x1024Dopo la lettura di alcune poesie di Ugo Betti a cura dei liceali di Camerino, è iniziata la premiazione dei vincitori delle categorie dei diversi ordini e gradi di istruzione: il “Paesaggio”, indirizzato alle scuole primarie, la “Guerra”, per le scuole secondarie di I grado, ed infine la “Giustizia”, per le scuole secondarie di II grado. Le vincitrici ex aequo di quest’ultima categoria sono state proprio le due studentesse della 3E del “Galilei” Alice Barbiere, con l’elaborato intitolato “Giustizia: tutela di un’armonia”, ed Emma Pettinari, con il lavoro individuale “Inquiete moralità”. Particolarmente emozionante è stato il momento, in cui le alunne sono state invitate dalla giuria a leggere i loro testi.

alice_emma__galilei-3-768x1024

La partecipazione al Premio regionale, favorita dalla loro docente di Lettere Annalisa Campanaro, ha offerto alle brillanti alunne un’occasione per mettere in luce il loro grande talento. Ad Alice ed Emma vanno i complimenti della dirigente scolastica Roberta Ciampechini, e dell’intera comunità scolastica.

alice_emma__galilei-2-768x1024

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie