lunedì, Giugno 24, 2024

Concorso di poesia sull’amicizia
per ricordare la maestra Rosella Monaldi

SARNANO - La prima edizione ha visto la partecipazione degli alunni e delle alunne della scuola primaria e secondaria di primo grado, unendo l’intera comunità

 

WhatsApp-Image-2024-05-22-at-10.56.48-5-1024x756

La sala congressi di Sarnano è stata venerdì teatro di una cerimonia di premiazione ricca di emozioni, dedicata alla maestra della scuola primaria e vicepreside dell’istituto G. Leopardi,  Rosella Monaldi, prematuramente scomparsa. La prima edizione del Concorso di poesia, a lei intitolato, ha visto la partecipazione degli alunni e delle alunne della scuola primaria e secondaria di primo grado, unendo l’intera comunità in un tributo sincero e sentito.

rosella-monaldi-325x327-1
Rosella Monaldi

Alla cerimonia hanno partecipato i familiari della maestra Rosella, tra cui la madre Elena Piergentili, la sorella Giuliana, i figli Chiara ed Andrea e il marito Nicola. L’amministrazione comunale, che ha promosso la manifestazione, era rappresentata dal vice sindaco Franco Ceregioli e dall’assessora Stefania Innamorati. La dirigente scolastica Simona Sargolini, ha ricordato con parole commosse la passione e la dedizione di Rosella Monaldi per l’insegnamento, sottolineando quanto il suo contributo fosse stato significativo per la scuola e per la crescita dei suoi studenti.
Il concorso, che aveva come tema l’amicizia, ha raccolto l’adesione entusiasta di tutti gli alunni e le alunne, dai più piccoli della scuola primaria ai ragazzi e alle ragazze della secondaria di primo grado. Le opere sono state, quindi, valutate da una giuria composta dalla scrittrice Silvia Gelosi, dall’insegnante Monica Capozza, dai familiari della maestra Rosella e dal nipote e docente Federico Dari, che hanno espresso grande apprezzamento per il talento e l’impegno dimostrato dai partecipanti.
«Gli alunni e le alunne delle classi prime e seconde della scuola primaria – si legge in una nota degli organizzatori – hanno realizzato disegni, mentre le altre classi si sono cimentate con poesie e il cavardiage, dimostrando una sensibilità e una profondità di pensiero che hanno commosso tutti i presenti.
poesia_sarnano-3-1024x768Le insegnanti della scuola primaria che hanno collaborato all’iniziativa sono state Ornella Cutini per la classe prima, Ornella Ciocchetti per la seconda, Patrizia Papi per la terza, Monia Rocchi per la quarta e Romina Canzonetta per la quinta. Per la scuola secondaria, le poesie sono state raccolte dalle insegnanti di lettere Alessia Scattolini, Silvia Leombruni, Cinzia Foresi ed Anna Ascenzi, che hanno seguito con attenzione e dedizione i loro studenti in questo percorso creativo».
poesia_sarnano-4-e1716368502469-768x1024Tutti gli alunni e le alunne partecipanti sono stati premiati per il loro impegno.
I vincitori hanno ricevuto una targa e un buono da spendere nei negozi di Sarnano.
Per la scuola primaria, i premiati sono stati Annessi Celeste (disegno, classe prima), Maria Luce Perfetti (disegno, classe seconda), Gioia Bruschi (poesia, classe terza), Redmond Finn Ettore (cavardiage, classe quarta) e Irene Fabrizi (cavardiage, classe quinta). Per la scuola secondaria, i riconoscimenti sono andati a Giorgia Maccari (poesia, classe prima secondaria I grado) e Manuel Salari (poesia, classe terza secondaria I grado).
«La cerimonia – conclude la nota – è stata un momento di grande commozione e partecipazione, durante il quale è emersa la figura della maestra Rosella Monaldi, persona amata e rispettata da tutta la comunità di Sarnano. La sua passione per l’insegnamento, la dedizione verso i suoi studenti e l’impegno, che ha sempre mostrato in tutto il suo operato, continuano a vivere attraverso le poesie e i disegni dei giovani partecipanti.
Il concorso ha rappresentato non solo un omaggio alla sua memoria, ma anche un’occasione per i ragazzi di esprimere la loro creatività, unendo la comunità in un ricordo affettuoso e duraturo».

poesia_sarnano-6-e1716368531347-768x1024poesia_sarnano-2-1-768x1024targa

Addio a Rosella Monaldi, la maestra di Sarnano

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie